Si inaugura la mostra “In my secret life”

1 giugno – 18 luglio 2010 | Palazzo Mazzetti – Mostra “In my secret life”

Con l’inaugurazione di giovedì 1 giugno, è stata ufficialmente aperta la mostra “In my secret life” curata dal critico musicale Massimo Cotto e ospitata a Palazzo Mazzetti.

Numerose le personalità presenti all’evento: il sindaco Giorgio Galvagno, il consigliere regionale Angela Motta, il presidente di Asti Turismo Giuseppe Bracciale e dirigenti comunali. Ma soprattutto hanno partecipato gli artisti, le cui opere resteranno esposte nelle sale di corso Alfieri fino al 18 luglio. Tra questi Max Gazzè, che ha poi continuato la sua serata astigiana presentandosi con Massimo Cotto sul palco del festival A sud di nessun nord. Ma anche Red Canzian dei Pooh, Giorgio Faletti , il figlio di Mogol Alfredo “Cheope” Rapetti.

Come ha spiegato il suo curatore, «“In my secret life” è più una bellissima mostra di quadri che una mostra di quadri bellissimi». Vero, ma ciò non toglie che alcune delle opere ospitate lungo il percorso siano di notevole livello. Gli schizzi di Vinicio Capossela hanno qualcosa che ricorda certi bozzetti di Fellini, i segni su carta sembrano il progetto su cui costruire la canzone. E poi i sottili segni di Miles Davis, leggendario jazzista che riesce a colpire anche con una matita nel disegnare semplici figure stilizzate.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Asti è iniziative, Succede ad Asti. Contrassegna il permalink.