Archeoescursionismo a Lu Monf.to (AL)

Una passeggiata tra torri e chiese

Prosegue il ciclo di passeggiate primaverili  e dalle pietre di langa e i terrazzamenti passeremo ai colli ondulati, al rosso del mattone e al verde smeraldo dei coltivi, pur rimanendo nell’ambito dei possedimenti dei Marchesi Aleramici del Monferrato.

Domenica 22 aprile, ai margini della XIV° Settimana della Cultura, proponiamo un’uscita di “archeo-escursionismo” nel cuore del Monferrato, che condurrà i partecipanti a visitare il sito archeologico di San Giovanni di Mediliano a Lu. Nel corso della passeggiata saremo accompagnati anche dall’archeologo Paolo Demeglio che illustrerà i lavori di scavo eseguiti nel corso degli anni 1990 sul sito della Pieve romanica, pregevole esempio di chiesa biabsidata.

Nello specifico l’escursione prevede la visita al paese di Lu Monferrato, località ricca di chiese (ve ne sono almeno sette) e di residenze nobiliari, luoghi di interesse storico – come la Torre  del XV sec. – e paesaggistico, oltre al Museo Diocesano di San Giacomo (www.museosangiacomo.it) gestito dall’omonima Associazione Culturale, che sarà possibile visitare per chi lo desidera. Al termine inizieremo il percorso più naturalistico che ci porterà, attraverso stradine di campagna, verso la Pieve di San Giovanni dove ci soffermeremo per la visita. La passeggiata proseguirà verso il vicino paese di Conzano dove sarà possibile visitare la settecentesca residenza dei conti Vidua – un complesso architettonico di particolare interesse, disposto nella porzione più alta del centro storico, che attualmente ospita una personale di Max Ramezzana – la torre, la chiesa parrocchiale di Santa Lucia e le chiese di San Rocco, San Biagio e San Maurizio. L’escursione terminerà a Lu, che raggiungeremo questa volta percorrendo un tracciato diverso da quello dell’andata, di minore estensione. Il percorso non risulta particolarmente impegnativo (circa dieci chilometri complessivi) e si compie  equipaggiati con scarponcini da trekking.

Sulla strada del ritorno verso Asti sarà possibile visitare ancora il paese di Camagna con la  chiesa barocca di Sant’Eusebio, ampliata nel corso del XIX secolo, secondo il progetto dell’ing. Crescentino Caselli allievo dell’Antonelli, e Vignale Monferrato.

Ritrovo a Lu Monf.to in piazza Gen. Gherzi alle ore 9.30, pranzo al sacco. Il costo della passeggiata è di 5 €. Per partecipare è necessario essere soci di Hastarte (costo tessera 2012, 5 €). Prenotazione obbligatoria entro venerdì 20 aprile presso Spazio San Giovanni negli orari di apertura.

Vi aspettiamo numerosi!  Simona Guasco – 3493530156

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Asti è cultura, Eventi Hastarte, Spazio San Giovanni, Succede ad Asti. Contrassegna il permalink.